Essere un 9GU

0
1776

Salve a tutti, mi presento:

Sono il Cpl.Rawinput (alla data del 29/01/2019, grado conferito certamente non per meriti ‘militari’ reali, quanto più per appartenenza e ‘vecchiaia’ a questa mia seconda famiglia), ma veniamo a noi e, soprattutto, a voi, nuove reclute (si spera) che state leggendo queste quattro righe: chi sono i 9GU? (o, più affettuosamente: i Generici, a cui, vi anticipo già da ora, sono orgoglioso di appartenere e, spero, un giorno, lo sarete anche voi): dunque, i Generici, come vi ho anticipato poco sopra, sono una grande Famiglia, anzi, siamo una grande Famiglia, composta da tanti appassionati della simulazione militare (milsim) e di tutto ciò che concerne le Forze Armate, la storia militare, la Storia nel suo senso più esteso ed, in generale siamo persone che si interessano ed amano parlare di un po’ di tutto.

Tra di noi ci sono professionisti e figure professionali che operano in ogni settore: un Generico, potrebbe essere il vostro tipografo di fiducia, potrebbe essere il vostro barista, il giornalaio, il titolare di un all-you-can-eat da cui andate ad ingozzare riso alla Cantonese e pollo in salsa vietnamita; insomma, un Generico non lo fa l’abito che indossa, ma lo rende tale il suo modo di essere: spiccata attitudine alla fantasia, all’ironia, alla voglia di divertirsi assieme senza tralasciare la serietà e la voglia di imparare e migliorarsi costantemente; sì, perché, al di là dello scherzo e dello svago che accompagnano ogni nostra attività, troverete sempre molta serietà nell’affrontare le varie operazioni, i vari addestramenti e tutto l’iter formativo che vi renderà un 9GU a tutti gli effetti!

Al di là dello schermo, lo vedrete voi stessi col tempo, non troverete solo persone con cui trascorrerete delle ore di gioco e di divertimento su ArmA III, troverete degli amici con cui condividere altri interessi, altri giochi, tanti discorsi e anche ritagli della vostra vita privata.

Ricordo ancora la volta in cui feci domanda di reclutamento nei 9GU, la ricordo come fosse ieri (perché, poi, col tempo, ti rimane nel cuore): sono sempre stato un grande appassionato di vita militare, forze armate e simulazione e cercavo da tempo un posto dove poter esprimere e concretizzare queste mie passioni, con altre persone come me.
Mi informai, girai nei meandri di Internet e arrivai fin qui, dove siete voi adesso: rimasi sorpreso dalla professionalità con cui l’argomento del milsim fosse stato trattato (infatti non è solo un semplice giocare, ma molto di più: è imparare) proprio su questo sito e, poi, da come i due Tutor Pimo & Sypher mi chiarirono ogni dubbio in merito, al mio “colloquio” di ingresso (infatti, l’iter di ogni aspirante Generico, comincia proprio con la domanda inviata sul forum del nostro sito, per poi essere accompagnata da un colloquio informale con i Tutor che seguiranno ogni step del vostro percorso di addestramento, pronti a risolvere e sanare qualsiasi vostro dubbio, a qualsiasi ora, di qualsiasi giorno, credetemi).
Il colloquio ti rimane vivido e vivo nel tempo, perché sancisce un po’ il tuo primo passo per l’ingresso in quella che poi sarà la tua seconda casa e famiglia virtuale (e non solo), in base a quanta serietà ed impegno deciderai di dedicarci, ma, posso dirvelo: non ne rimarrete mai delusi, anzi, scalpiterete per passare del tempo assieme, almeno, questo è quello che io provo e che, sono sicuro, provano tutti i miei fratelli Generici.

Entrare nei 9GU non è scontato, anzi, servono passione, dedizione ed impegno, è una cosa che va meritata (ne è anche testimonianza l’elevato numero di espulsi e non ammessi che potete leggere anche sulla home del nostro sito), ma, credetemi, se meriterete l’onore di potervi fregiare del titolo di ‘Generico’ scoprirete che quel che dico è vero!

Tra le tante cose che non vi ho detto ce n’è una in particolare, forse la più importante e meno scontata di tutte: come vi ho anticipato, molti di noi lavorano, studiano o entrambe e quindi, dedicano il proprio tempo libero alle attività di Clan ed alla costruzione delle stesse, come le operazioni e gli addestramenti che teniamo a cadenza regolare, sacrificandolo in gran parte per consentirci di vivere questa fantastica esperienza al meglio delle loro possibilità; con questo mi voglio rivolgere in particolare a tutti i membri del Direttivo in primo luogo e poi, in secondo luogo, ma non per importanza, a tutti i miei “commilitoni” (sparsi un po’ in tutta Italia e anche per il globo terracqueo, infatti alcuni Generici vivono fuori dal Patrio Suolo), a cui voglio rivolgere il mio ringraziamento e rinnovare l’impegno e la dedizione che ho promesso di dedicare, come tutti i Generici, a questo fantastico progetto, a questa splendida Famiglia.

Spero che anche voi, un giorno, possiate provare l’esperienza di essere un Generico, perché, ricordate: Generici, lo si è a vita: infatti molti Generici, non più operativi per ragioni lavorative e di scarsità di tempo libero, continuano e continueranno ad essere parte di tutto ciò che riguarda il Clan, mantenendo vivi i legami che si sono creati sul campo.
Questo ci differenzia dagli altri, questo ci rende unici, questo ci rende, in una parola: Generici.

Stay Hungry,
Stay Generic.
“Massicci, cazzo!”(Cit. Baciamattoni)

Cpl.Rawinput

Previous articleArmA III – Come suddividere una squadra
Next articleIl Canto del Generico
Rawinput
Nato nei primi anni '90 sono da sempre stato affascinato dal mondo dei computers e dell'informatica, approcciandolo nel più bello dei modi: i videogames. Questa passione, poi, si è tradotta dapprima in studi universitari, poi in certificazioni professionali come la CCNA R&S CISCO, accompagnati da tanta voglia di sperimentare e smanettare con tutto quello che mi capita. Sono un amante della virtualizzazione, se potessi, mi virtualizzerei anche io!