Un grande passo per la community italiana di ArmA

0
553

Ci siamo lasciati con gli ultimi articoli poco prima del mese di Luglio. Questo un po’ perché ci stavamo avvicinando al meritato riposo estivo (chi lavora dietro le quinte di un Clan sa quanto sbattimento ci sia dietro ad una stagione di gioco), un po’ perché speravo di poter scrivere questo articolo.

Sono orgoglioso e onorato di annunciare che, grazie allo sforzo di tutti i principali Clan italiani, si è riusciuto ad ottenere un risultato importantissimo: la standardizzazione dei parametri di gioco per le multiclan.

Era necessario? Assolutamente sì. Spesso, se non sempre, nel trovarsi per una bella multiclan nasceva puntualmente qualche problema. Ora i plugin, ora i sistemi di comunicazione, o sistemi medici, o di fatica, o la balistica e chi più ne ha più ne metta. Questo perché? Semplicemente, perché ogni Clan ha un proprio modo di giocare. Si tratta sempre di MilSim, sia chiaro, ma con accorgimenti diversi per ottenere lo stesso risultato.

Questa situazione portava, inevitabilmente, ad allungare i tempi di inizio della partita. Il creatore della partita doveva sbattersi per correggere il tiro, aggiungendo o togliendo oggetti e mod all’ultimo momento. Tutto con l’inevitabile rischio di far saltare la tanto sognata multiclan.

Ma grazie a Slight dei BS, Ethan degli AUDAX ed in parte UncleBob dei 9GU, ovvero il sottoscritto, si sono organizzati alcuni incontri a cui hanno partecipato gran parte dei Clan italiani. Gli incontri e le discussioni sui vari settaggi trattavano alcuni parametri che accomunano tutti:

  • Sistema di comunicazione (nello specifico se ACRE o Task Force e, per quest’ultimo, quale versione usare)
  • Sistema medico ACE (base o avanzato)
  • Sistemi complementari al sistema medico (Advanced ACE CPR e Advance ACE Splint)
  • Fatica avanzata
  • Balistica avanzata

Ovviamente ci siamo confrontati sui vari settaggi, sui pro e i contro di un sistema rispetto ad un altro. Alla prima settimana di Agosto, abbiamo finalmente raggiunto uno standard per tutti.

Questo è un enorme risultato, perché, oltre ad avere l’obbiettivo di migliorare le esperienze multiclan, aiuta chi le partite le crea, chi gestisce i server e chi gioca. Soprattutto, interessa parametri che accomunano tutti, senza andare ad influire sulla scelta delle mod da usare per le fazioni e per tutto il resto.

Credo che l’anno di gioco appena iniziato, grazie a questo sforzo da parte di tutti, non potrà che essere ricco di multiclan in cui tutti si potranno divertire di più e meglio. Personalmente, mi sento di ringraziare tutti i Clan partecipanti: non ne faccio un elenco per non rischiare di dimenticare qualcuno. Ci vediamo presto sul campo di battaglia…..virtuale eh!