Milsim: quali mods lo rendono tale?

0
458

Un simulatore, se è veramente tale, deve permettere di simulare quello per cui è stato creato. DCS simula il volo ad ala fissa e rotante, Assetto Corsa la guida di auto, EuroTruck quella di camion… ArmA simula la fanteria e qualcosa di più. Ma cosa permette veramente di fare simulazione militare su ArmA?

ArmA è anzitutto un sandbox puro: il gioco base senza mod è improntato sì alla simulazione militare, ma con molti compromessi. Non tutti poi lo usano per quello per cui è nato: grazie all’editor e alle Mods, sono nate aberrazioni come Altis Life, Epoch, DayZ (sorto come mod di ArmA 2), che modificano radicalmente l’anima del gioco. Se però a noi interessa SOLO IL MILSIM, le domande che dobbiamo porci sono:

  • Per fare del buon Milsim servono le mods?
  • Se sì, quali?

Il primo dubbio è presto risolto: sì! Per fare del buon Milsim sono necessarie le mods. Questo perché ArmA 3, di suo, presenta una simulazione con molti compromessi, anche in un’ottica commerciale; da buon sandbox, però, questi si possono superare con le mods. Da qui la seconda domanda, quali mods usare? Secondo il nostro modo di giocare, le cose fondamentali riguardano le comunicazioni, il sistema medico, l’equipaggiamento.

Per le comunicazioni la scelta è tra due mods principali, l’ACRE e il Task Force Arrowhead Radio. Entrambe le mods introducono sistemi di comunicazione legati alla simulazione di radio personali (corto raggio) e radio di squadra o su veicoli (lungo raggio). Entrambe le mod, poi, sono integrate con TeamSpeak 3. La nostra scelta ricade su Task Force Arrowhead Radio, in primis perché è semplice da usare e configurare, poi anche per l’introduzione di un sistema di suono 3D più performante rispetto a quello di ACRE.

Per quanto riguarda il sistema medico, scelta quasi obbligata è la mod ACE, per la sua modularità e per la possibilità di integrare con mods ulteriori che introducono o migliorano la funzioni della mod “madre”. ACE permette davvero di modulare ogni aspetto interattivo di ArmA: leggetene qui un sommario a cura del nostro Eagle.

Ultima cosa, ma non per importanza: l’equipaggiamento. Qui si apre un mondo pressoché infinito, dalla scelta di quale esercito usare, al tipo di armamento ai veicoli, e chi più ne ha più ne metta.
A questo punto, poi, entrano in gioco i gusti personali che aggiungono un ulteriore livello di personalizzazione e che dipendono solo ed esclusivamente da chi si appresta a giocare ArmA. Ma una cosa non bisogna mai dimenticare: la compatibilità! Finché si tratta di “estetica” (uniformi, zaini, elmetti…) ACE funziona con tutto. Quando però sono in gioco armi e veicoli freschi di Workshop assicuriamoci che esista (è quasi sempre una moddina a parte) e che sia attivata una mod di compatibilità con ACE, o potremmo avere spiacevoli sorprese.

Concludendo, per noi Milsim vuol dire:

  • Usare il Task Force Arrowed Radio;
  • Usare l’ACE (e scegliere mod di armi e veicoli che siano compatibili con ACE).

Con queste accortezze abbiamo fatto il 50% delle scelte giuste per fare Milsim. L’altro 50% risiede nell’attitudine dei giocatori, ma questa è un’altra storia…